Blockchain, mani che si stringono. Rivista Online Inroots

Blockchain è un protocollo di comunicazione, una tecnologia basata sulla logica del database distribuito, ovvero un database in cui i dati non sono memorizzati su un solo computer ma su più macchine collegate tra loro, chiamate nodi, che formano una rete. Dati che sono decentralizzati, trasparenti e accessibili da chiunque.Struttura di Blockchain - Rivista Online InRoots

Il protocollo Blockchain permette alla rete Bitcoin di vivere ed esistere. In sostanza è uno strumento totalmente innovativo e digitale che può essere messo al servizio di una tecnologia.

Gli scenari futuri sono ancora tutti da decifrare anche se ormai è diffusa la sensazione che Blockchain possa rappresentare una sorta di Internet delle Transazioni (non solo economiche) e per coloro che guardano oltre al concetto di transazione, può rappresentare l’Internet del Valore.

Per altri è la rappresentazione digitale di quattro concetti molto chiari e forti:

  • Decentralizzazione;
  • Trasparenza;
  • Sicurezza;
  • Immutabilità.

Transazioni Blockchain - Rivista Online InRoots

Per altri ancora, come accennato, è la chiara declinazione in digitale di un nuovo concetto di Trust (Fiducia). Per queste ragioni e per tante altre, si ritiene che Blockchain possa ambire a qualsiasi scopo ed utilizzo, un giorno anche ad un valore quasi “politico”. Magari come piattaforma, dalle solidissime fondamenta, che consente lo sviluppo e la concretizzazione di una nuova forma di democrazia, realmente trasparente, in grado di dare la possibilità a tutti di verificare e di controllare, di dare vita quindi ad archivi immutabili e condivisi, per questo inalterabiliimmodificabili e dunque immuni da corruzione.

Le caratteristiche principali di Blockchain.

  • Affidabilità: Non è governato da un ente centrale, ma tutti coloro che partecipano hanno una parte di controllo dell’intera catena. È un sistema molto più sicuro e affidabile ad esempio da attacchi di malintenzionati. Infatti, se uno dei nodi della catena subisse un attacco e si danneggiasse (che rimane un’operazione complicatissima), tutti gli altri nodi del database distribuito continueranno comunque ad essere attivi ed operativi, saldando la catena e non perdendo in questo modo informazioni importanti.
  • Trasparenza: qualsiasi transazione che viene effettuata è visibile a tutti i partecipanti, garantendo così trasparenza nelle operazioni.
  • Convenienza: effettuare transazioni è conveniente a tutti i partecipanti, in quanto ci sono meno interlocutori di terze parti, necessari in tutte le transazioni convenzionali che avvengono tra due o più parti come le banche ed altri enti simili.
  • Solidità ed Immutabilità: le informazioni che vengono inserite all’ interno di blockchain non possono essere modificate in alcun modo. Così facendo, le informazioni contenute sono tutte più solide ed attendibili, proprio per il fatto che non si possono alterare, restando quindi così come sono state inserite la prima volta.
  • Digitalità: con blockchain tutto diventa virtuale. Grazie alla digitalizzazione, gli ambiti applicativi di questa nuova tecnologia diventano tantissimi.

Un bitcoin in una rete di Blockchain

Tutto il sistema dei Bitcoin, si basa sul protocollo blockchain. In pratica tutte le transazioni confermate sono salvate in blockchain, e tramite al proprio portafoglio si può verificare quanti altri bitcoin si hanno a disposizione per poter effettuare transazioni.

Per approfondire di più:

 

Fonti: https://www.blockchain.com/ e http://www.blockchain4innovation.it/